La tecnologia VR-STAR è indirizzata ad un miglioramento generale nell’industria di processo, sia per quanto concerne le operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria, sia per quanto concerne il training nei confronti degli operatori impegnati in tali operazioni, con evidente accrescimento del livello di sicurezza, tenuto conto che in questi contesti la prima causa di incidente è l’errore umano. Grazie a VR-STAR gli utenti possono eseguire, in tempo reale, tutte le azioni che possono svolgere nella realtà, simulando il funzionamento di diverse apparecchiature / processi. Si tratta di un software che combina:
• un motore per simulare eventi fisici e chimici (ad esempio la dinamica di un fluido): gli utenti eseguono le attività e ricevono il feedback come nella realtà perché il modello replica il comportamento reale di ogni apparecchiatura;

• un motore all’avanguardia (per cui è possibile fornire prova comparativa) per creare ambienti immersivi in tempo reale virtuale: gli utenti operano nel loro impianto, eseguono i compiti e vedono gli effetti come nella realtà;
• un motore di realtà aumentata che fornisce alcuni livelli aggiuntivi di informazioni e di spiegazione: VR-STAR integra diverse tecnologie di aumento della realtà [Hololens (Microsoft), Tango (Google), Smart Helmet (Daqri)].
Un orchestratore di dati dedicato raccoglie e gestisce i dati acquisiti dai sensori posizionati negli impianti, che vengono trasmessi in tempo reale agli operatori che lavorano nell’impianto.
La soluzione può essere utilizzata per:
– pre-visualizzazione per costruzioni;
– formazione delle risorse umane per migliorare l’efficacia e l’efficienza dei risultati formativi [OTS Operator Training Solutions];
– ottimizzazione del processo operativo simulando e migliorando i processi (ad es. Procedure di manutenzione) e riducendo i costi;
– assistenza in remoto e in tempo reale agli operatori che eseguono le azioni sul campo;
– gestione del rischio migliorando e ottimizzando le politiche / procedure HSE (Health and Safety Executive) per prevenire l’errore umano;
– gestione impianto “Vista sinottica 3D”.