I cambiamenti sociali, demografici, e tecnologici in corso stanno fortemente influenzando le trasformazioni immobiliari e degli spazi costruiti delle nostre città.
Se la sua posizione resta uno dei fondamenti del valore di un immobile, lo spostamento nelle aspettative degli utenti sempre più dal concetto di “possesso” a quello di “utilizzo”, stanno rendendo anche gli spazi costruiti sempre meno un asset e sempre di più un servizio.

Le specifiche necessità di business o di stile di vita di ciascun individuo stanno diventando così il primo driver del valore nel mercato del Real Estate, e ridurre la distanza fra l’offerta e tale domanda mutevole e “su misura” la sfida più grande.

All’interno di queste importanti sfide l’utilizzo degli analytics e dei big data costituiscono una straordinaria opportunità sia per il miglioramento delle performances e delle operations della filiera delle costruzioni e dell’immobiliare, sia per migliorare la customer relationship, allineando l’offerta ai profondi cambiamenti in atto nelle modalità di scelta, uso e acquisto degli spazi costruiti.(Sharing Economy, Circular Economy in particolare).