News

Smarter Italy: consultazione di mercato sulla smart mobility

Primo incontro pubblico: 15 giugno 2020

20 milioni di euro per innovare trasporti pubblici e mobilità nelle città dopo l’emergenza Coronavirus

Il Cluster supporta gli aderenti nel dialogo e confronto con partner e città

La consultazione di mercato avrà inizio con un incontro pubblico che si terrà il 15 giugno 2020. L'incontro si svolgerà tramite una piattaforma digitale.

La partecipazione è aperta a tutti gli operatori siano essi impreseuniversitàcentri di ricercaenti del terzo settorepersone fisiche, etc., previa trasmissione del modulo di iscrizione alla consultazione di mercato.

Per gli iscritti alla consultazione è disponibile il kit partecipanti: istruzione per l'accesso alla piattaforma e agenda della giornata (vers. 1.0)

Il Cluster sosterrà tutto lo svolgimento del Programma, supportando l’incontro tra le soluzioni innovative e le città che esprimono i fabbisogni di innovazione.

Sin da ora il Cluster supporta la partecipazione di imprese e OR aderenti con informative e approfondimenti sul bando, supporto alla raccolta e organizzazione di quesiti, supporto a ricerca partner e aggregazione delle proposte, supporto all'interazione con le città.

Segnalaci il tuo interesse alla mail info@smartcommunitiestech.it

Il percorso di consultazione e dialogo consentirà di raccogliere gli elementi utili alla preparazione di un bando di gara del valore complessivo di 20 milioni di euro finalizzato alla ricerca e allo sviluppo di nuovi strumenti che consentano di rispondere alle seguenti sfide:

  • prevedere e gestire i flussi di traffico, (sfida 1)
  • soddisfare le esigenze di mobilità delle aree con domanda di trasporto bassa o medio-bassa e caratterizzate da una considerevole dispersione spaziale e temporale (sfida 2)
  • migliorare la mobilità delle merci nelle città, facendo fronte ad una accresciuta esigenza del trasporto di merci dell’ultimo miglio riducendo gli spostamenti dei consumatori (sfida 3)
  • migliorare la mobilità di merci e persone nei centri storici e nei borghi, in contesti urbanistici complessi e spesso chiusi al traffico veicolare (sfida 4)

 

La sperimentazione delle soluzioni sarà condotta nel territorio dei Comuni già coinvolti nella fase di definizione dei fabbisogni: Bari, Cagliari, Catania, Genova, L’Aquila, Matera, Milano, Modena, Prato, Roma, Torino, e includerà alcuni borghi e città di minore dimensione, che ben rappresentano le caratteristiche demografiche del nostro Paese.

Per maggiori informazioni visita il sito SMARTER ITALY

Entra in contatto

Richiedi maggiori informazioni

*Campi Obbligatori
SmartCommunitiesTech
gestito dall'Associazione Cluster Tecnologico Nazionale
sulle Tecnologie per le Smart Communities
Sede Operativa
Fondazione Torino Wireless
Via Vincenzo Vela 3, Torino, Italy

Iscriviti alla newsletter







Coordinamento